Fragola on the road: un tour nel metapontino per scoprire la Candonga

A fine Aprile abbiamo avuto l'opportunità di partecipare come blogger al primo "Fragola on the road" un tour organizzato per conoscere ed apprezzare l'oro rosso del Metapontino: la Candonga.

 Il primo giorno abbiamo visitato Pisticci guidati da Francesco di Piland, e cenato nel ristorante "L'incontro". Poi ci siamo diretti verso il "bar Pisticci" dove abbiamo assaggiato "La Bianca" il delizioso dolce tipico del posto e il Rossini vino spumante realizzato con la fragola.














 Il giorno successivo abbiamo incontrato Carmela Suriano CEO del consorzio "Club Candonga" che ci ha accompagnato nella aziende produttrici della deliziosa e saporita fragola. Il Club Candonga è costituito da soli produttori della Basilicata che coltivano la Sabrosa, varietà di fragole dalle eccellenti caratteristiche organolettiche. I soci produttori operano seguendo il Disciplinare di Produzione del Club, sottoponendo quotidianamente le fragole al controllo qualità. Solo le fragole con elevati standard possono vantare il marchio del consorzio Candonga Fragola Top Quality.
Abbiamo visitato anche l'azienda Faillace e incontrato il giovane Roberto, che ha deciso di rimanere in Basilicata per portare avanti l'azienda di famiglia.













Questo frutto appena raccolto ha un gusto corposo e inconfondibile, scordatevi le fragole che non sanno di nulla, la Candonga è una fragola che sa di fragola!
Assaggiandola si scopre il sapore autentico della fragola, come quella di una volta.
Al primo morso sprigiona un aroma intenso e fruttato.I
l suo marchio di riconoscimento è la forma conica allungata del frutto, il colore rosso rubino ed uniforme, con acheni gialli e ben visibili in superficie.
Caratteristica unica è la presenza predominante del colore rosso della polpa rispetto alle venature bianche presenti all’interno di ogni fragola.
Inoltre Candonga Fragola Top Quality è un vero e proprio elisir naturale: un concentrato di benessere per il corpo e la mente. Se consumata quotidianamente, contribuisce al giusto fabbisogno di vitamine, potassio e fibre. E’ una fragola antiossidante e depurativa, che aiuta a mantenere la pelle elastica e una perfetta forma fisica. Inoltre è la fragola del buonumore, per il suo gusto inconfondibile che mette tutti d’accordo.















Dopo aver visitato i verdi e profumati campi siamo partiti alla volta di Rotondella considerata il balcone dello Ionio, abbiamo pranzato nel tipico ristorante "Le Lamie" chiamato così perché affacciato sui particolari archi che caratterizzano le vie del paese.









 Il pomeriggio abbiamo partecipato all'evento conclusivo: il talk show presentato dal comico Dino Paradiso che, con la sua verve e comicità, ha intervistato le varie personalità che hanno reso possibile il successo della fragola Candonga.







Lo show è stato accompagnato da diversi momenti di intrattenimento come le musiche della suonatrice d'Arpa Daniela Ippolito, lo showcooking del food blogger Mauro Niso, la preparazione dei cocktail di Paolo D'Amore e i barman della Fib.

La serata si è conclusa con l'immancabile assaggio dei piatti preparati dai ragazzi dell'alberghiero secondo le ricette di Mauro Niso: la cheesecake e la fresella con le fragole.









 Un ringraziamento particolare va ai ragazzi di Officine Creative che hanno saputo organizzare questa prima edizione in maniera impeccabile.
 Ho avuto anche il piacere di conoscere Valeria Capomaccio blogger di Cucina vista Mare e due blogger che conoscevo già anche se solo virtualmente: Mariangela Russo di Accade In tavola e Cristiane Oliveira di Family style! è stata una bellissima esperienza che spero di ripetere!


E voi? Siete mai stati ad un evento di questo genere? 

0 commenti:

Posta un commento